Nuove norme in materia di caschi per moto

caschi per moto
Il numero di decessi causati da incidenti stradali, in Colombia, una volta che si firma la pace, sarà il principale indicatore di mortalità nel paese. I protagonisti in gran parte di questi incidenti sono i motociclisti che non utilizzano correttamente l’articolo che potrebbe salvare la vostra vita: il casco.Per questo motivo, a partire dal 2010, il Piano di Sviluppo Nazionale, il Governo Nazionale ha deciso di dare un nuovo approccio alla sicurezza stradale, che a quel tempo era guidato dal Fondo di Prevenzione della Strada. Nel 2013 ha preso forma l’idea di creare l’Agenzia Nazionale di Sicurezza Stradale (Ansv) e il 16 dicembre 2015, il presidente della Repubblica, Juan Manuel Santos, ha dato la luce verde per l’entità per iniziare a organizzare la casa in questione.Il primo giorno della novena di natale, il ministro dei Trasporti, Natalia Abello, ha dichiarato che “l’obiettivo principale dell’Agenzia è quello di salvare vite umane. L’incidente è la seconda causa di morte in Colombia, e che è il motivo per cui sono per la sicurezza stradale all’interno della politica di Stato”.

Ci sono circa 450.000 infortuni l’anno 

infortuni
Il direttore incaricato dell’ente, Yasmin Gaitán, ha detto a un media che “dal 2010 abbiamo assistito a un aumento del tasso di incidentalità, che è principalmente spiegato dall’aumento del numero di biciclette. Ci sono circa 450.000 infortuni l’anno, di cui 50.000 di avere gravità”. Il primo compito sarà quello di mettere in vita per i motociclisti, perché rappresentano al 48,7% degli incidenti stradali che si verificano nel paese, e che nel 2015, entro il mese di novembre, ha provocato la morte di 6.400 colombiani. “Siamo nel mese di giugno si sta andando a venire fuori con un regolamento per i caschi che non era mai stato fatto. Nessuno dei caschi che sono attualmente venduti nel paese si possono salvare le vite,” ha detto Gaitan. L’ufficiale base di questa dura realtà che il 32% dei motociclisti che muoiono in incidenti stradali (circa 2600) sono colpi alla testa.“La stessa caschi stanno uccidendo i motociclisti. Ecco perché abbiamo intenzione di emettere un regolamento tecnico per i caschi e per rafforzare l’uso della stessa nel paese”, ha detto il direttore dell’Agenzia.

Su questo ultimo punto, Ricardo Montezuma, direttore della Fundación Ciudad Humana ha detto che “il problema non è solo bugie sulla scarsa qualità dei caschi, ma anche da parte delle autorità di controllo deve fare in modo che il casco vada realmente. Vediamo in aree del paese dove il casco non è utilizzato o utilizzato in modo improprio”.Il regolamento verrà fuori la mano di una convenzione con il Ministero del Commercio, dell’Industria e del Turismo al fine di garantire che i caschi di entrare o lasciare il paese per soddisfare i requisiti di sicurezza. Mentre l’Agenzia non potrà condurre sanzioni alle aziende che non rispettano questi requisiti, il responsabile di far rispettare le norme del presente regolamento, sarà la Soprintendenza dell’Industria e del Commercio.Infatti, una delle proposte che vengono proposti per i bikers acquisire caschi di qualità è che le aziende di moto produttori e gli importatori di vendere la moto con il casco.

Responsabilità del produttore

 responsabilità del produttore
In questo senso, Montezuma ha sottolineato che è essenziale che la responsabilità del produttore “condotta ai quali il cittadino ha come elemento di protezione di un buon casco. Così come quando un auto comprende l’air bag o la cintura di sicurezza.”Per ora, la sanzione che si cerca per azienda e dell’utente, che non è conforme con i requisiti del casco del pilota è di tipo molto socievole, ma non esclude la presentazione di un progetto di legge al Congresso della Repubblica di stabilire altre disposizioni.L’avvio dell’Ansv non è stato facile, tenendo conto che questa nuova entità non ha una voce all’interno del bilancio generale della nazione. Il suo finanziamento dipende il 3% dei ricavi ottenuti dall’acquisto da parte di un cittadino dell’Assicurazione Obbligatoria contro gli Incidenti stradali (Soat). Questo rappresenta annualmente a $50.000 milioni per le spese di funzionamento. Tuttavia, questo capitale deve essere aggiunto circa $100.000 milioni della ormai defunta Prevenzione del Fondo Stradale.

Secondo i dati di Fasecolda a novembre del 2015, la società versati crediti per oltre 1 miliardo di dollari, di cui $746.816 milioni di euro (83%) sono stati destinati per soddisfare le 605.613 vittime dell’incidente in cui è stato coinvolto un motociclo.

<span class="entry-utility-prep entry-utility-prep-cat-links">Posted in</span> automobilistico | Commenti disabilitati su Nuove norme in materia di caschi per moto

L’importanza del casco durante la guida moto

casco durante la guida moto
Il casco per motociclista è come una cintura di sicurezza per un occupante di un auto: è una funzione di sicurezza che devono essere sempre utilizzati. Tenete a mente che il corpo del motociclista è il suo corpo e se non si è ben protetto saremo esponendo a un rischio di gravi danni molto più elevato nel caso di un incidente. Altrettanto importante è quello di indossare un casco quando si guida la tua moto in moto che il suo uso è obbligatorio sia per il conducente e il passeggero (articolo 118 della Legge di Traffico). E questo è così perché la testa è la parte più fragile e si hanno lesioni di maggiore gravità, in caso di incidente. Secondo la Direzione Generale del Traffico (DGT), l ‘ 80% delle morti nei veicoli a due ruote sono stati per i colpi alla testa. La missione del casco bici non è per evitare questi danni. Con il bel tempo, molti automobilisti scelgono di non usare il casco, perché dà loro un sacco di calore. Non è una scusa… sul mercato ci sono caschi raccomandato per l’estate, in modo che non vi è alcun motivo per non utilizzarlo. È necessario utilizzare sempre il casco, anche quando fa caldo o brevi tragitti. Che vantaggi offre il casco moto? Evita il diretto colpi di testa contro il terreno, con altri veicoli o con elementi forti. Protegge la testa da oggetti estranei, quali pietre, ferro, oggetti taglienti, soprattutto se si opta per un casco con visiera e questo è prendere giù. Al fine di impedire l’immissione di zanzare, di polvere o di ciottoli negli occhi. Assorbe una parte dell’energia dell’impatto e lo distribuisce su tutta la testa, impedendogli di concentrarsi solo in una zona, qualcosa che potrebbe essere mortale. Il tuo viso sarà protetto dall’abrasione in caso di scansione attraverso il pavimento dopo un impatto. In generale, la DGT ha stimato che il casco riduce della metà il rischio di lesioni alla testa, e da tre a nove volte la possibilità di questi danni sono irreversibili.

Un casco aumenta la possibilità di sopravvivere

possibilità di sopravvivere

Ci sono tanti vantaggi offerti dall’utilizzo del casco da bicicletta, ma ci sono ancora gli automobilisti che non sanno o non vogliono sapere. La realtà è che nel 2015 il 247, che è morto in un incidente di motocicletta, 13 non indossano il casco. Inoltre, non indossare un casco quando si guidare una moto comporta un grave reato che comporta una multa di 200 euro e il ritiro di tre punti sulla patente di guida. Ricordate: su una moto, sempre con il casco.

<span class="entry-utility-prep entry-utility-prep-cat-links">Posted in</span> automobilistico | Commenti disabilitati su L’importanza del casco durante la guida moto

Scegli il tuo casco e la cura di sempre: consulenza

Scegli il tuo casco
La scelta di un casco è un compito delicato, perché dobbiamo essere perfetti per essere sempre confortevole e protetto, qualcosa che prolongaremos nel tempo se diamo tutte le cure necessarie.Che è perché è così importante fare una buona scelta come dare un buon trattamento per tutta la vita. Così che cosa potremo godere, quasi sempre come il primo giorno e siamo in grado di fornire il miglior servizio a tutti i tempi, ha raggiunto anche le indesiderate tempo di un incidente, continuerà ad essere una garanzia per proteggere noi.Per scegliere il nostro nuovo casco, non dobbiamo lasciarci trasportare solo da quel disegno che ci piace, è più importante preoccuparsi di sapere cosa c’è sotto che è spettacolare decorazione. Il materiale di costruzione, è necessaria l’approvazione, il tipo di chiusura, sistema anti-fog, ventilazione…dovrebbe essere tutto a questioni di nostro interesse ad acquistare la migliore possibile con il budget che abbiamo a disposizione.

Non casco integrale, modulare o jet?

modulare o jet

C’seguire una serie di linee guida quando si inizia la ricerca per indicizzazione in cerca del nostro nuovo casco.
– Tipo: noi consigliamo sempre di caschi integrali, perché sono quelle che uso di una shell o all’esterno della struttura più solida e in linea di principio, sono i più sicuri.Ma sono ancora più versatile e fresco in estate convertibile come la piegatura, e inoltre la maggior parte delle occasioni hanno l’omologazione dei caschi integrali. Marchi come Givi sono stati dei pionieri, con modelli come la X. 01 e in questi tempi non ci sono più ditte che sono stati invitati a produrre modelli simili, con la possibilità di smontare il mento da un casco con configurazioni multiple. Nel tempo che abbiamo scelto un modello jet-o semi-jet, sappiamo già che stiamo giocando la nostra bella faccia in caso di incidente, ma sono molto più comodo da usare in città, oltre alle più conveniente.

Qual è il mio casco?

Qual è il mio casco
– Dimensioni: è fondamentale quando si sceglie un casco, perché il 20% di incidenti gravi per gli automobilisti, il casco vola via a causa delle dimensioni o il soggetto non è appropriato. Ed è che, secondo i produttori, il 60% non scegliere la dimensione corretta. Il casco non deve fare una pressione eccessiva, ma anche per essere più comodo di un account per evitare la “danza”, evitando, quindi, la mancata corrispondenza, in caso di incidente. Si devono rispettare gli zigomi e si adattano alla forma della testa, ma senza creare disagio per essere troppo appiccicoso. Dobbiamo tenere a mente che con il tempo l’interno dà modo, dando di se stesso in modo che non è una cattiva idea, per noi, per stringere un po ‘ all’inizio con questo in mente.

– Comfort: dipende in grande misura all’interno dello scafo, la qualità del set di pastiglie. E ‘ altamente raccomandato che si è prodotto con tessuto ipoallergenico e deve essere facilmente rimovibile per tenerlo pulito e in condizioni migliori, ma non devono essere lavati molto spesso.

Alcune marche offrono diverse densità di pastiglie per adattarsi alla forma del nostro viso è perfetta. Ci sono anche con sistema di gonfiaggio delle pastiglie interioresgracias che è in linea con la a fare la giusta pressione sulle guance.

Prevenire l’appannamento della visiera del casco
– Anti-fog: per l’inverno e le stagioni delle piogge è essenziale disporre di un sistema per evitare la formazione di nebbia. Il Pin-Lock è il sistema più diffuso, e in quasi tutti i caschi sono preparati per questo. Si tratta di un piccolo schermo che è installato all’interno della visiera e creare un “vuoto” in cui esso non può penetrare l’umidità, evitando indesiderati appannamento. Altre visiere venire con un trattamento anti-appannamento (nebbia retardant), ma perderà le sue proprietà con il passare del tempo, ecco perché ci sono un paio di spruzzi che consentono di ripristinare la qualità anti-appannamento. Il nariceras anche aiutare a evacuare il calore dalla nostra respirazione per ritardare l’insorgenza di nebbia.

– Peso: è un’altra variabile molto da tenere a mente. Si consiglia di non acquistare i caschi che sono in eccesso di 1.400 g In caso di impatto, più peso, più forze di rotazione, che può causare più danni interni. Ma è anche una questione di comodità, in quanto il peso è notevole, dopo un buon tempo nel mese di marzo.

<span class="entry-utility-prep entry-utility-prep-cat-links">Posted in</span> automobilistico | Commenti disabilitati su Scegli il tuo casco e la cura di sempre: consulenza